Federlavoro sostiene “Nuovo Giorno” per recuperare le donne vittime di violenza

  • 03/10/2019

Federlavoro offre sostegno alla cooperativa sociale “Nuovo Giorno”, costituita alla scopo di reinserire nel tessuto lavorativo donne che sono state vittime di abusi e violenza.

TREDATE (VA) - Federlavoro - Federazione delle imprese e dei lavoratori autonomi - promuove il lavoro in ogni sua forma, ritenendo che possa essere uno straordinario strumento di costruzione della dignità, dell'indipendenza e dello sviluppo personale di ciascuno.
E quando il lavoro si fa solidarietà, sensibilità al disagio, costruzione di nuove opportunità per chi sembra non avere un futuro, Federlavoro è in prima linea.

Da queste premesse prende le mosse la delibera votata dal Consiglio Direttivo di Federlavoro per offrire pieno sostegno alla cooperativa sociale “Nuovo Giorno”, costituita alla scopo di reinserire nel tessuto lavorativo donne che sono state vittime di abusi e violenza. Scopo dell'attività: produrre marmellate in un laboratorio alimentare messo in opera a Tradate (VA).

L'idea ha trovato l'appoggio del piano di zona dell'ambito distrettuale di Tradate, che ha provveduto allo stanziamento di 20.000 euro, 6000 dei quali sono utili a coprire il primo anno di affitto dei locali. Per avviare l'attività e procedere alle prime assunzioni, occorrono però altri fondi.

Qualunque impresa, struttura territoriale o persona fisica può contribuire, anche con piccole cifre o magari raccogliendo fondi presso gli associati, a far partire questa impresa. Troppo spesso le vittime di abusi, anche una volta conclusi i cicli terapeutici, stentano a ricostruirsi una vita. Federlavoro sostiene il lavoro, in particolare quello femminile” - dichiara Giuseppe Ligotti, Vice Presidente di Federlavoro.

Una volta a regime, le marmellate “Novo Giorno” potrebbero essere proposte agli associati come strenne natalizie ...o come semplice golosità per amici e parenti.

Si può sostenere la cooperative con cifre assolutamente libere. Con minimo 50 euro è possibile diventare soci sostenitori ed essere inseriti nel libro soci: l'obiettivo è far partire il progetto, avviarlo, farlo crescere e poi svilupparlo in tutta Italia, aiutando a reclutare il personale. Federlavoro è anche questo: auspico la massima adesione, ringraziando sin d'ora chi vorrà far parte di questo processo di rinascita” - dichiara Giuseppe Ligotti, Vice Presidente di Federlavoro.

Per dettagli ed informazioni potete contattare la segreteria di Federlavoro: grazie a tutti in anticipo! segreteria@federlavoro.org

www.federlavoro.org



Le ultime Novità

VEDI ELENCO COMPLETO

Login Utenti